Marani, un giornalista alla guida della Lega Pro: “Importante fare comunicazione”

marani-presidente lega pro

Matteo Marani, un giornalista alla guida della Lega Pro. Ed è proprio di comunicazione e sinergia che parla nella sua prima uscita ufficiale da presidente.

Negro Carburanti

Già direttore del “Guerin Sportivo” e di Sky Sport 24, Marani domenica ha parlato attraverso i microfoni dello stadio “Veneziani” di Monopoli (prossimo avversario del Catanzaro), prima del match dei biancoverdi, di cui è stato ospite.

banner-placanica

banner Mordì

Nel suo breve intervento, su un aspetto in particolare si è soffermato il neo-presidente: È importante, da parte nostra, mandare un’immagine di credibilità, rappresentiamo tutto il Paese, da nord a sud – ha detto -. In tal senso, i media possono fare tantissimo, per fare arrivare a tutti la bellezza della Serie C, quindi, da parte mia ci sarà sempre un’attenzione particolare alla comunicazione, ha specificato Marani, il quale preannuncia di voler incontrare tutti gli addetti stampa dei club per intavolare un lavoro sinergico.

genius

Non a caso, slogan della sua candidatura è stato “facciamo rete”. Poi ha aggiunto: “La sostenibilità economica è un punto prioritario per il calcio italiano, occorre ragionare su delle riforme, perché il sistema ha faticato a causa del covid in questi anni. L’attenzione ai costi e lo sviluppo dei ricavi resta un compito da perseguire”.

Da sempre la terza serie rappresenta per molte realtà una “cantera” di nuovi talenti: “Nel dna della C devono esserci i giovani, la custodia e la cura del talento e lavoreremo anche su questo”, ha ammesso Marani. 

“Ho sentito Ghirelli, è stata la prima persona a cui ho scritto appena uscito dal salone del CONI, ringraziandolo per quello che ha costruito – ha concluso -. Raccolgo il meglio di ciò che ha dato, portando avanti il suo lavoro e lasciare qualcosa di mio”.

P